21 Apr 2016

Intervista ad Alberto Biasi, a New York con la sua Dynamic Meditation

Tutto ebbe inizio con un party grandioso a Venezia, e un premio mancato, dice qualcuno, per colpa della CIA. Tutto questo raccontato da Alberto Biasi, l’artista che “riesce a far vedere ciò che non è visibile”. Le opere di Alberto Biasi, come sempre, catturano immediatamente l’attenzione dello spettatore, non appena si varca la soglia della nuova GR Gallery di New York. Ad accogliermi Eva Zanardi, Direttore-Comunicazione di GR gallery ed Art Advisor che mi accompagna ad incontrare il maestro. “Alberto Biasi è un uomo che ama raccontare il proprio percorso artistico e il proprio passato” mi suggerisce, e lo intuisco non appena gli stringo la mano e notando quel suo sguardo divertito e pronto per una chiacchierata che durerà quasi un’ora.

 

2018 ® GR gallery